Loading color scheme

dal mio diario... Montessori: molto più di un metodo... uno stile di vita!

bambini_felici.jpg

Una mia carissima amica e collega mi ha sempre definito una montessoriana prima ancora di sapere di esserlo, ed effettivamente è proprio così Maria Montessori mi accompagna e mi guida nelle mie scelte educative dai tempi del liceo...

Montessori è stata una donna straordinaria, un’eccellenza tutta italiana, una precorritrice dei tempi, le sue intuizioni, le sue teorie, i suoi materiali di sviluppo, il suo approccio alla vita e all’educazione non possono che essere frutto della mente di un genio quale è stata!

È iniziato così il mio percorso di conoscenza, studio e approfondimento, avventura nella quale ho coinvolto tutto lo staff della mia scuola, una strada non senza difficoltà che ci ha portato una grande rivoluzione fuori e dentro di noi. Abbiamo avuto l’opportunità e la fortuna di studiare direttamente alla fonte, la nostra insegnante è stata un’allieva diretta di Montessori; essere, dunque, allieve di terza generazione ci riempie di orgoglio, leggere oggi documenti dattiloscritti durante le conferenze che la studiosa teneva alle sue allieve è qualcosa di speciale e prezioso, è una materia ancora viva che aspetta solo terreni fertili sui cui germogliare e fiorire; abbiamo avuto in questo modo la possibilità di conoscere la vera essenza del metodo, i veri principi teorici e la vera modalità di applicazione pratica, offrendo in così al nostro agire pedagogicodidattico un grandissimo valore aggiunto!

Quando incontri il Montessori, quello vero intendo, intraprendi una strada dalla quale non si torna più indietro, il Montessori va oltre l’essere un metodo didattico, diventa uno stile di vita, ti entra nella mente e nel cuore è sempre con te, anche quando non sei a scuola, è un modo di approcciarsi all’educazione davvero rivoluzionario rispetto ai percorsi scolastici tradizionali che noi tutti conosciamo.

Così Maria Montessori descrive la nuova insegnante: «l’insegnante montessoriana non ha preconcetti sul bambino, osserva la sua natura che si svela attraverso il lavoro, che cosa fa, agisce ed organizza ambiente e materiali affinché il bambino inizi a concentrarsi.

Tre sono gli aspetti del suo comportamento:

Cura l’ambiente e i materiali perché sia sempre bello, lucente, in stato perfetto e pronto all’uso, così da polarizzare l’attenzione dei bambini. Cura e attenzione, l’insegnante dovrà rivolgerle anche a sé stessa così che possa esseregentile e aggraziata nell’aspetto e nei modi;

L’insegnante deve essere come la fiamma il cui calore attiva, vivifica e inviti; pertanto deve essere vivace nell’avvicinare il bambino alle diverse attività;

Arrivato il momento in cui l’interesse e la concentrazione del bambino è avviato, l’insegnante dovrà essere un’osservatrice attenta, rimanere in disparte senza intervenire, proporre nuovi materiali soltanto quando ha esaurito le possibilità di quelli che utilizzava prima.

In conclusione, l’insegnante montessoriana serve lo spirito dei bambini che hanno compiuto il loro sviluppo, e li ha accompagnati nelle loro esperienze. Un’insegnante sa di aver raggiunto il suo scopo quando può affermare che ormai i bambini lavorano come se lei non esistesse». Oggi stiamo assistendo ad una riscoperta del Montessori, le realtà educative montessoriane proliferano in Italia e nel mondo, uno numero sempre maggiore di famiglie si sta avvicinando al metodo, sinonimo questo di un momento di grande attenzione da parte dei giovani genitori all’educazione e alla crescita dei propri figli, tale interesse, come scrive e sostiene Maria Montessori, ci permetterà di costruire un mondo migliore!

a cura di Silvia Schiano di Tunnariello
pedagogista, counselor relazionale, coordinatrice scuola ad indirizzo montessoriano


Girotondo
 riceve
i Patrocini dei Comuni
per le sue finalità socio/educative
a sostegno della Comunità

Esce a Marzo - Maggio
Settembre - Dicembre

In ogni numero informa 
sul mondo dei bambini
per aiutare i genitori
a comprenderli meglio

Il Comitato Etico Scientifico 
supervisiona tutti gli articoli,
a garanzia della tutela all’infanzia
e di una genitorialità consapevole,
valori a cui Girotondo si riferisce
come Associazione