Loading color scheme

alimentazione e sigillature per prevenire la carie

bambina_denti_04.jpgTutti i genitori sanno, perché sono stati bambini a loro volta, che le caramelle fanno male, che troppi dolci fanno male, che se non ci laviamo i denti è pericoloso, che andare dal dentista non è divertente, ma è necessario.

Quali sono i gesti quotidiani che permettono a grandi e bambini di prevenire problematiche legate ai denti? E soprattutto, se bisogna intervenire, quali azioni possono essere le più indicate? I dentisti lavorano meglio quanto più la bocca è sana: se andare incontro ad alcune problematiche legate principalmente alla pulizia dei denti è frequente, è altrettanto possibile evitarne altre. 

Un genitore deve fare attenzione alla salute orale dei propri figli fin dalla nascita, ancora prima che i denti si formino, e questo ha a che fare con l’allattamento al seno a richiesta. L’Organizzazione Mondiale della Sanità parla di allattamento al seno fino ai 24 mesi, proprio perché proseguire oltre può portare indebolimento nei denti del bambino, e quindi rischi di formazione cariosa. Il latte materno è infatti molto zuccherato: se si inserisce il biberon con latte materno, si consiglia di riempirlo prima metà latte e metà acqua, poi 1/3 latte e 2/3 acqua, e poi tutto acqua. 

Quando i bambini sono più grandi, è normale che mangino zuccheri fuori pasto per esempio alle feste di compleanno. In questi casi, per prevenire la formazione di carie e danneggiamenti, è importante non lavare subito i denti, perché non si riuscirebbero ad eliminare le sostanze acide, ma aspettare un poco. Nel frattempo, è bene far bere ai bambini un bel bicchiere d›acqua, sciacquando la bocca, e poi procedere con il lavaggio dei denti.

Come regolarsi poi con il lavaggio dei denti quando i bimbi stanno tutto il giorno a scuola? Dare lo spazzolino a scuola, a meno che non sia esplicitamente richiesto, è poco indicato. 

Meglio fare un bel lavaggio al mattino e uno appena rientrati a casa, insieme ai genitori che aiutano a spazzolare, avendo cura di pulire bene tutti i lati dei denti, davanti, dietro e lateralmente. 

Fino agli 8 anni, si consiglia ai genitori di lavare i denti sempre insieme ai bambini: i genitori aiutano nello spazzolamento, poi i bimbi possono proseguire da soli. Un buono strumento per lavare i denti è lo spazzolino elettrico, sempre più evoluto grazie alle nuove tecnologie: si può usare fin da piccoli, con la testina tonda.

Un’altra importante misura di prevenzione della carie nei bambini sono le sigillature. Si tratta di una procedura non invasiva e per la quale non serve anestesia: quando i molari e premolari del bambino presentano solchi molto profondi, queste fessure possono essere sigillate per evitare che si danneggino. Il dentista di fiducia saprà consigliarvi sulle migliori procedure di sigillatura, che ovviamente andranno riapplicate dopo alcune anni, perché l’efficacia diminuisce. 

Prevenire è meglio che curare, recita un famoso slogan, e per la carie questo è vero al 100%, specialmente con accortezze quotidiane, controllo dell’alimentazione e un bravo dentista di riferimento.

Il pediatra suggerisce poi la prima visita dal dentista già a partire dai 18/24 mesi del bambino, così che il piccolo possa prendere confidenza con uno specialista che lo accompagnerà in tutta la sua crescita. Quanto più frequentare il dentista diventerà una normale abitudine di controllo e prevenzione, tanto più il bambino avrà un atteggiamento positivo nei confronti della propria igiene e salute orale.

La salute dei nostri denti passa da tanti accorgimenti quotidiani, e molti di essi hanno a che fare con la scelta dei cibi che somministriamo ai nostri bambini fin dalla nascita.

a cura dott.sse Valeria Peronace - Agnese Sadotti
dentista pedodontista


Girotondo
 riceve
i Patrocini dei Comuni
per le sue finalità socio/educative
a sostegno della Comunità

Esce a Marzo - Maggio
Settembre - Dicembre

In ogni numero informa 
sul mondo dei bambini
per aiutare i genitori
a comprenderli meglio

Il Comitato Etico Scientifico 
supervisiona tutti gli articoli,
a garanzia della tutela all’infanzia
e di una genitorialità consapevole,
valori a cui Girotondo si riferisce
come Associazione