Facciamo Scuola Insieme

  • Comune di Zagarolo
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Cave
  • Comune di Castenaso
  • Comune di Castel San Pietro Romano
  • Comune di Bologna Quartiere Santo Stefano
  • Comune di Bologna Quartiere Porto-Saragozza
  • Comune di Casalecchio di Reno
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Bologna Quartiere Savena
  • Comune di San Cesareo
  • Comune di San Lazzaro di Savena
  • Comune di Bologna Quartiere San Vitale San Donato
  • Comune di Ozzano dell'Emilia
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

riti, cerimonie e altri incantesimi

comunione01.jpgLa primavera è inoltrata, il sole ci scalda, le giornate si allungano, la scuola si avvicina allegramente alla conclusione. Gli indumenti si fanno leggeri e si riscopre il piacere dell’aria aperta.

La stagione è finalmente cambiata portando con sé nuovi desideri e aspettative nei grandi e nei piccoli. Ogni anno, il cambiamento climatico viene accolto festosamente dalle celebrazioni liturgiche che riempiono i calendari festivi dei mesi più caldi. Si celebrano le prime comunioni, le cresime, i matrimoni. Agli occhi di un bambino tutto questo può apparire come una festa, ed è corretto che sia così. Ma sarebbe opportuno aiutarlo a comprendere le radici autentiche degli eventi a cui sta prendendo parte, qualunque sia il suo ruolo.

Su questo numero di Girotondo abbiamo scelto di affrontare il tema della sacralità anche per potere offrire una nuova angolazione da cui cogliere spunti di riflessione rilevanti sul comportamento dei bambini. Le cerimonie celebrano un momento di sacralità che coinvolge la famiglia ed è in relazione all’unicità dell’evento che si allestisce la ritualità festiva.

Il sacro è etimologicamente “una cosa avvinta alla divinità”, e avvicinarsi al sacro significa voler avvicinare Dio, in ogni sua rappresentazione. Un bambino che viene sostenuto dalla famiglia ad intraprendere un percorso partecipazione alla sacralità ha la possibilità di vivere, aldilà dei contenuti mistici, un’esperienza educativa potente e coinvolgente, indipendente dal credo religioso; ha la possibilità di sperimentare le sue potenzialità, perché avvicinandosi a un elemento considerato inaccessibile potrà comprendere che con la volontà, la determinazione e l’impegno è in grado di raggiungere gli obiettivi, anche a distanze siderali.

È compito di chi riveste il ruolo educativo guidare il bambino affinché questa bellissima esplorazione delle proprie capacità non si trasformi in onnipotenza attraverso la mercificazione del gesto; se la cerimonia viene vissuta come un momento di raccolta di trofei materiali il bambino, come un piccolo re Mida, non potrà essere messo nella condizione di attribuire un valore oggettivo agli elementi di realtà che lo circondano, e non riuscendo ad entrare nella profondità dell’esperienza la ridurrà ad un collezionismo inutile e comparativo che ben presto lascerà spazio ad un tristissimo senso di vuoto e di insoddisfazione, e il prezioso bottino di smartphone, tablet e dispositivi elettronici all’ultima moda, verrà rapidamente abbandonato non appena i ( velocissimi) tempi commerciali gli ordineranno di sostituirli con dei modelli più aggiornati.

La partecipazione agli eventi cerimoniali può rappresentare inoltre un’esperienza positiva nell’ambito della socializzazione tra pari in un contesto alternativo alla scuola, utile per avvicinare i bambini alle paure ancestrali più profonde, ma è necessaria l’estrema cautela nell’approccio didattico ai contenuti religiosi; il misticismo è trasversalmente ricco di contenuti drammatici evocativi molto forti, incentrati sul sottile equilibrio tra la vita e la morte, e chi si dedica a formare i piccoli su queste tematiche dovrebbe saperle porgere con delicatezza e onestà, per evitare di scatenare le angosce.

Gli insegnanti di catechesi e i genitori hanno il compito educativo e di vigilanza sul percorso di accesso dei bambini alle celebrazioni liturgiche, fonte di accesso alle radici culturali familiari, in grado di suscitare l’interesse alla scoperta di sé tramite un contenuto narrativo caro all’infanzia, ricco di misteri e di magia, e capace di offrire attraverso l’espressione cerimoniale della fede, l’esperienza vitale della fiducia.

a cura dott.ssa Antonella Gazzellone
medico chirurgo, pedagogista clinico, esperta in scienze criminologico forensi

quale cultura insegnare ai bambini?

Quando si parla di cultura si intende, generalmente, l’insieme di usi e costumi che caratterizzano un determinato popolo, un complesso di conoscenze da trasmettere alle generazioni successive. C’è quindi una componente ...

educazione inclusiva: la cultura della reciprocitá

Quando si pensa alla crescita, spesso ci concentriamo sul percorso individuale: obiettivi, fatiche, successi. Tuttavia è importante ricordare che il contesto, la sinergia tra ambiente, relazioni, visione sociale e ...

mettiamo le ali alle nostre radici

Le nostre radici culturali dominano il quotidiano di ciascuno di noi: gesti, parole, azioni, tutto è attraversato dalla nostra cultura di origine, dagli apprendimenti che abbiamo ricevuto e sperimentato durante ...

parent training pedagogico: la formazione per genitori

Una delle cose più difficili nello stare in relazione, nello specifico la relazione educativa come genitore, credo sia quella di mantenere con continuità nella vita di ogni giorno, un “giusto” sguardo sul figlio fatto ...

cultura é infondere fiducia in sé stessi

Cultura è sapere che si traduce in un saper fare e che a sua volta ti permette di saper essere. Il dono più grande che possiamo fare ai nostri figli è trasmettere loro questa cultura che va oltre i numeri e le lettere e ...

Paulo Freire: una vita per i più deboli

Quando penso alla cultura da pedagogista e da mamma penso al dono dal valore inestimabile che possiamo offrire ai nostri figli. La cultura è lo strumento che attraversa il tempo e lo spazio che ci permette di affermare ...

riti, cerimonie e altri incantesimi

La primavera è inoltrata, il sole ci scalda, le giornate si allungano, la scuola si avvicina allegramente alla conclusione. Gli indumenti si fanno leggeri e si riscopre il piacere dell’aria aperta. La stagione è ...

catechismo: quando mamma e papà non sono d’accordo

Una delle domande alle quali ogni genitore si trova a rispondere riguarda la scelta se far frequentare al proprio figlio il Catechismo. Se un tempo la partecipazione era scontata e aveva una forte connotazione ...

dal mio diario... Montessori: molto più di un metodo... uno stile di vita!

Una mia carissima amica e collega mi ha sempre definito una montessoriana prima ancora di sapere di esserlo, ed effettivamente è proprio così Maria Montessori mi accompagna e mi guida nelle mie scelte educative dai ...

il gioco di squadra s’impara da piccoli!

La capacità di fare squadra e di collaborare per il bene comune non riguarda solo le attività sociali, sportive o il mondo del lavoro; è qualcosa che ci accompagna nella vita di tutti i giorni e che si può imparare ...

hoc habeo quodcunque dedi I benefici, VI, 22 “ho quel che ho donato”

È sempre prezioso il tempo dedicato a spiegare alla società in cosa consista realmente il volontariato... E quale sia la radice motivazionale che spinge ogni giorno in tutto il mondo tante persone a dedicare il ...

Maria Montessori: una vita spesa per i bambini ricercando sempre la pace

La grande scienziata italiana Maria Montessori, vissuta più di un secolo fa, ci dimostra continuamente di essere stata una precorritrice dei tempi, il suo impegno sociale per la pace e l’armonia dei popoli ne è ...

“L’attenzione è la prima forma d’amore, è la manifestazione più pura della generosità” Simone Weil

Ogni genitore che comprende se stesso può comprendere meglio l’altro; sembra una banalità, ma proprio per questo è un concetto che viene spesso trascurato. Ogni genitore che dentro di sé nutre il desiderio di vedere ...

la famiglia nel suo complesso: un bene prezioso e risorsa irrinunciabile a cui attingere

La famiglia è una materia in continua evoluzione, la trasformazione è iniziata negli anni Sessanta e non si è mai fermata. La famiglia rappresenta un bisogno primario ed irrinunciabile dell’essere umano. Nucleo vibrante ...

“Aiuta la barca del fratello ad attraversare, e anche la tua arriverà alla riva”

Parlare di famiglia significa anche parlare di fratelli. Le professioni educative in aiuto alla persona si affacciano costantemente sui grandi interrogativi legati al mondo della fratellanza... (Proverbio indù) «Mio ...

“Devi dare il buon esempio!“

E’ una delle frasi che un fratello maggiore sente pronunciare maggiormente da mamma e papà... Da un figlio più grande, infatti, ci si aspetta che si comporti bene, che presti volentieri i giochi e che non faccia i ...

Tutte le emozioni della musica

Oggigiorno la tendenza generale è verso l’autonomia sempre maggiore dell’individuo, accompagnata però a una minore disponibilità alla solidarietà e ad una maggiore competitività. Ciò porta all’isolamento e alla mancata ...

Lo sviluppo dei sensi e delle mani: ancore di salvezza per l’uomo moderno

Oggi più di ieri torna ad essere fondamentale l’educazione all’uso dei sensi e della mano. La presenza sempre più massiccia di computer, tablet, smartphone se da un lato ha semplificato di molto le nostre vite... ...

Un angolo di lettura magico per i nostri bambini che fa venire voglia di leggere...

La lettura è connessa allo sviluppo del bambino e più nello specifico allo sviluppo cognitivo (del cervello), linguistico, relazionale ed emotivo.La promozione alla lettura ad alta voce è sempre più valorizzata da tutti ...

Sviluppiamo la loro manualità attraverso il gioco!

L’idea di manualità, intesa come capacità di lavorare con le mani, è cambiata nel corso degli anni: se un tempo era sinonimo di abilità lavorativa, valorizzata soprattutto dai lavori artigianali. Oggi viene spesso ...

Il cuore indurito dei bulli: una scelta estrema per i figli... campanello d’allarme per genitori

“Se v’è per l’umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà che venire dal bambino, perché in lui si costruisce l’uomo, e di conseguenza la società”. Maria Montessori Maria Montessori più di cento ...

Famiglia tecnologica 3.0: ma siamo ancora in grado di parlare fra noi?

“Il linguaggio opera interamente nell’ambiguità, e la maggior parte del tempo non sapete assolutamente nulla di ciò che dite” Jacques Lacan La necessità di esprimere le istanze vitali all’ambiente circostante è ...

Parole che aiutano a crescere

In questo numero parliamo di comunicazione e di bullismo. Quest’ultimo credo sia fortemente connesso alla possibilità di scegliere, cioè di trovarsi di fronte a determinate situazioni e di riuscire a trovare modalità ...

Arrampicarsi sugli alberi è un’avventura che fa bene!

Una volta crescere all’aria aperta era la cosa più naturale del mondo: si correva, si giocava a palla e… ci si arrampicava sugli alberi! Certo, a volte si cadeva e capitava di graffiarsi con un ramo o sbucciarsi un ...

Prendersi cura della natura amica, un sentimento che nasce con l’esercizio

Mi piacerebbe oggi porre l’attenzione sulla lezione di modernità della maestra delle maestre, Maria Montessori riguardo l’ambiente, il rispetto della natura e i bambini. Nella Scoperta del Bambino la scienziata ci fa ...

Le emozioni nei primi anni di vita: come famiglia e scuola sostengono la crescita dei bambini?

“Sarebbe bello parlare con i bambini che eravamo e chiedere loro cosa ne pensano degli adulti che siamo diventati”. Non basta una vita per sciogliere il mistero della vita stessa perché fa parte dell’essere umano ...

E' ora di andare dal dottore? come e quando scegliere il professionista in aiuto alla famiglia

Quante volte, da bambini, abbiamo sentito pronunciare questa frase dalla mamma e dal papà, e la nostra immaginazione ci portava immediatamente a rievocare una situazione ben nota: lo studio del pediatra o del medico ...

Bambini e televisione: giusto o sbagliato?

Sono sempre più numerose le situazioni di nondialogo all’interno dell’ambito comunicativo per eccellenza: la famiglia. Il luogo delle relazioni, della crescita e del confronto fra generazioni finisce spesso per ...

“Mamma, papà, la mia casa qual è?” bambini che affrontano la separazione...

La coppia si separa, e ad un tratto il bambino, la bambina sanno che non si vivrà più sotto lo stesso tetto con mamma e papà insieme. E niente sarà come prima. E’ un punto zero, o come ha detto un mio piccolo paziente, ...

Bisogni dei bambini e disturbo dell’apprendimento

Sono sempre di più i bambini che nella scuola Primaria manifestano un ritardo o un disturbo dell’apprendimento. Cos’è realmente cambiato? Una maggiore preparazione delle insegnanti su questi temi specifici? Una ...

Se v’è per l’umanità speranza di salvezza...

Se v’è per l’umanità speranza di salvezza non potrà venire che dal bambino perché in lui si costruisce l’uomo Maria Montessori  L’ing. Mario Valle, ricercatore del Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) nel suo ...

Le intelligenze dei bambini: quante ne sostiene la scuola?

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido. Albert Einstein Poesia scritta su una parete dell’aeroporto di ...

Mani e piedi portano i nostri bambini sul cammino dell’indipendenza

Nel precedente numero di Girotondo attraverso gli studi della grande Maria Montessori abbiamo conosciuto la mano, quale strumento cardine per lo sviluppo dell’intelligenza umana. Mentre lo sviluppo del piede e del ...

Quando corro e mi diverto, studio meglio!

E’ possibile coniugare benessere fisico, divertimento e concentrazione nello studio? Secondo gli Scozzesi, sì! E’ quanto emerso dall’esperimento iniziato qualche anno fa nella scuola elementare St. Ninians di Stirling, ...

Le nostre mani: quali preziosi strumenti per noi e i nostri bambini!!!

Computer, video giochi, televisori al plasma, telefoni cellulari di ultima generazione, chi più ne ha ne metta!! Siamo circondati!! Le tecnologie informatiche ormai sono parte integrante della nostra vita, tutto è ...

Pianeta bambini: un mondo da scoprire

Un bambino è il sole al quale regaliamo i raggi. È il cielo dove dipingiamo le stelle. È un fiore sul quale poggiamo la rugiada. È una strada sulla quale tracciamo la direzione. È l’amore gratuito. Trattarlo male ...

Scuola no stress? all’aperto, grazie!

Che la scuola sia uno stress per tanti bambini è ormai risaputo, ma si può fare qualcosa per aiutare a rendere più rilassante l’apprendimento? La risposta ci arriva da un paese che ha vinto per dieci anni consecutivi la ...

Perdere tempo è guadagnare tempo: riscopriamo il valore della lentezza...

“Vorrei un tempo libero, libero veramente, adatto per sognare o per quel che passa in mente. Vorrei un tempo vuoto ancora da inventare, riempirlo a poco a poco e poi lasciarlo andare…” Citazione tratta da “Vorrei un ...

E' importante per i bambini stare all’aperto? Natura e loro benessere...

E’ passato molto tempo da quando i nostri antenati vivevano nella natura come gli animali: andando alla ricerca di cibo, cacciando, raccogliendo frutti, cercando un luogo sicuro in cui riposare oppure un posto per ...

Accogliere un animale domestico in famiglia...

Capita ad ogni genitore di sentirsi chiedere, almeno una volta nella vita: “mi prendi un cagnolino/gattino?”. Avere un animale domestico è, infatti, un desiderio per molti bambini, che sognano di avere un compagno tutto ...

Convivere con un cane? pet education anche nei nidi d’infanzia!

Il cane (così come qualsiasi altro animale domestico) non è un essere umano: va rispettato, non va umanizzato né snaturato. Prima di adottare un cane bisognerebbe farsi consigliare nella scelta, imparare a conoscere il ...

“Bau” che paura !!! bambini che hanno paura dei cani...

Da dove si origina questa paura? La causa va ricercata negli apprendimenti che si sono verificati nella vita del bambino e della famiglia. Normalmente deriva da esperienze spiacevoli dirette o indirette a cui il bambino ...

I nuovi ruoli nella famiglia fra caos e opportunità

In un periodo storico come il nostro, in cui i cambiamenti sono all’ordine del giorno, anche l’istituzione famiglia è in evoluzione: cosa si intende per famiglia, oggi? La cosiddetta “famiglia del Mulino Bianco” è ...

E tu... di che famiglia sei?

“Ogni essere umano è unico rispettarne la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà”. Emanuela Breda Proviamo a riflettere e comprendere insieme partendo dalla nostra famiglia... Prendi un foglio e ...

Paure e timori dei nostri bambini per la ripresa della scuola: scopriamo come sostenerli

Settembre è il mese in cui ricomincia la scuola e con essa anche il tran-tran delle frenetiche abitudini familiari. Sì, perché l’inizio delle lezioni non coinvolge soltanto i bambini, che tornano sui banchi di scuola, ...

Inizia la scuola…. pronti a salpare? Il Buon Metodo di Studio per restare in rotta!

Settembre, la scuola per alcuni inizia e per altri ricomincia. Si tratta in ogni caso di un evento molto importante e carico di emozionalità per tutte le famiglie e soprattutto per i bambini. I primi mesi di scuola ...

GENITORI A SCUOLA: una grande risorsa per bambini e insegnanti

Settembre per molti, più di gennaio, è considerato davvero l’inizio del nuovo anno, e con settembre come non pensare alla scuola! Ebbene sì, la scuola che vede in prima linea non soltanto bambini ma anche genitori, ...

"Papà! Ho fatto un brutto sogno!"

A quanti di voi è capitato di essere stati svegliati nel cuore della notte dal vostro piccolo in preda alle lacrime, spaventato da un "brutto sogno"? Sognare è un'attività del tutto normale e naturale del bambino, anzi ...

Padre padrone, padre materno o mammo... Chi sono i padri moderni?

Raramente ci si è impegnati ad analizzare le complesse vicissitudini dell’identità e degli affetti che accompagnano il diventare padre di un giovane uomo. Chi Sono i Padri Materni? Uomini capaci di rivoltare abilmente ...

Una zucchina è una zucchina? Mangiare al nido alla scoperta del cibo

Il momento del pasto, come altri momenti di routine della vita al nido dei bambini, è seguito con grande attenzione all’interno dei servizi educativi gestiti dalla Cooperativa società Dolce.  Gli educatori mangiano ...

"mamma, mi stai innervosendo!" Come affrontare le difficoltà di pappa, pianto, nanna: quali regole?

Per affrontare i momenti della crescita di un bambino che rendono complessa la routine genitoriale, è utile approfondire il concetto della componente energetica dei diversi sé che costituiscono la nostra personalità.  ...

Alla scoperta della Pedagogia Clinica

La Pedagogia Clinica è una scienza nata in Italia verso la fine degli anni '70 che si propone di aiutare l'individuo a superare ogni stato di disagio psico-fisico e socio-relazionale attraverso la conquista graduale di ...

Babbo Natale esiste davvero!!! Ora ne abbiamo le prove!!

Quando si avvicina il Natale tutti i bambini del mondo, più o meno grandi, preparano la letterina da spedire a Babbo Natale. Il servizio postale del Polo Nord riceve circa 30.000 lettere e cartoline da tutto il mondo ...

Il cuore indurito dei bulli: una scelta estrema per i figli, un allarme per i genitori

“La resa non è debolezza…  E' una potente non-resistenza”            Williamson, 1992 Spesso si sente parlare di bullismo, quando eventi tragici balzano sulle prime pagine di giornali e telegiornali si pensa a questo ...

Musica e bambini… un connubio perfetto: l’educazione musicale attraverso le storie

La musica fa parte da sempre dell’esperienza del bambino, fin dalla sua vita intrauterina, può quindi sembrare facile parlare di musica con un bambino, in realtà a un’analisi più attenta risulta che per musica loro ...

malattia, bambini e genitori...

Mamma "ho una bua qui!!!" Gli adulti giocano un ruolo importante nella malattia dei bambini e di grande aiuto sono anche le fiabe e le favole... Il pianto di un bambino, specie se piccolo, per noi adulti è fonte di ...

Il gioco euristico con gli oggetti: quell’affascinante mondo delle cianfrusaglie!

"… L’adulto deve aiutare il bambino a fare da sé tutto quanto gli è possibile fare. Così invece di vestirlo, gli insegnerà a vestirsi, invece che lavarlo, gli insegnerà a lavarsi, invece di imboccarlo gli farà ...

"Mamma... leggimi tutto, leggimi forte, con la tua voce, che io imparo!"

“Salve a tutti, mi presento, mi chiaman Fagiolina, per gli amici Lina, sono piccola e carina, nella pancia della mamma nuoto, cresco, imparo, ascolto, conosco il mondo, le stelle e il mare perché così la mia mamma ...

Le fiabe: un aiuto prezioso per alimentare ed accrescere l’autostima dei nostri bambini

Autostima: che cos'e'? Autostima significa avere una buona “fiducia di base”, avere una percezione di sé positiva, unita alla convinzione di avere tutte le capacità necessarie per cavarsela nella vita. La fiducia di ...

I bambini hanno bisogno di regole? Quando un “no” può aiutare a crescere...

Se dico “regole”, quale è la prima cosa che vi viene in mente? Provate a scriverlo prima di proseguire a leggere...  Provo ad immaginare le possibili risposte. Forse qualcuno di voi avrà associato alle regole un tipo di ...

Giocare all’aperto: perchè è così importante? Ecco come è cambiato il nostro rapporto con la ...

E' passato molto tempo da quando i nostri antenati vivevano nella natura come gli animali: andando alla ricerca di cibo, cacciando, raccogliendo frutti, cercando un luogo sicuro in cui riposare oppure un posto per ...

Babbo Natale esiste davvero!

no, Virginia, i tuoi piccoli amici hanno torto. Sono stati contagiati dallo scetticismo di quest'epoca scettica. Credono solo a quello che vedono. Pensano che una cosa non esista, se non la possono abbracciare con la ...

la parola al Pedagogista

a cura dei nostri esperti in pedagogia vuoi saperne di più?   > approfondisci 

dal nido familiare all’asilo nido... l’inserimento fra bisogni e diritti di bambini e genitori

Come tutti gli anni, puntuale in settembre, arriva il primo giorno di scuola, un momento assai delicato per bambini e genitori: ai primi genera qualche fatica, dopo le vacanze estive trascorse in famiglia, riabituarsi ...

il pedagogista: un professionista poco conosciuto che tutela la comunità e la sua salute

Se dico pedagogista, cosa vi viene in mente? Bambini, scuola, famiglia...ma anche adolescenti ed adulti. Quella del pedagogista è una professione molto "antica", ma poco conosciuta, che oggi sta rinascendo, ...

   

 

   Girotondo Kids

    SPAZIO D'ASCOLTO
   
GRATUITO 

               scopri cos'è>
    Spazio Ascolto

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner



    CONSIGLI
    DI LETTURA:

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
1157776
oggi111
ieri939
questa settimana5238
questo mese17471
totale visitatori1157776

A
A

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Segui la nostra trasmissione