Facciamo Scuola Insieme

  • Comune di San Cesareo
  • Comune di Casalecchio di Reno
  • Comune di Zagarolo
  • Comune di Castel San Pietro Romano
  • Comune di Bologna Quartiere San Vitale San Donato
  • Comune di Castenaso
  • Comune di San Lazzaro di Savena
  • Comune di Bologna Quartiere Porto-Saragozza
  • Comune di Bologna Quartiere Santo Stefano
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Ozzano dell'Emilia
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Bologna Quartiere Savena
  • Comune di Cave
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

i consigli per l’estate della dermatologa ANT: “il sole è un grande amico se la pelle è protetta”!

dott ssa Margherita Bentivogli.jpgLe vacanze estive sono il momento più atteso dell’anno e, con il suo carico di vitamina D, il sole può trasformarsi in un grande alleato della nostra salute e di quella dei nostri figli.Meglio allora non sciupare questo periodo magico per il miglioramento del tono

muscolare e dell’umore a causa di distrazioni o comportamenti scorretti. Di prevenzione e buone abitudini parliamo con Margherita Bentivogli, dermatologa impegnata da anni nel “Progetto Melanoma Ant”, visite dermatologiche gratuite offerte alla cittadinanza, e nei percorsi di educazione ai corretti stili di vita che la Fondazione Ant svolge nelle scuole. Bentivogli ci indica la strada da percorrere al mare e in montagna per proteggere i nostri bambini.

Dottoressa, quali sono le regole per godere dei benefici del sole? «Innanzitutto, il buon senso del rispetto degli orari. È necessario evitare l’esposizione al sole nelle ore centrali della giornata, dalle 11.30/12 fino alle 16. In quella fascia oraria nemmeno gli adulti dovrebbero farlo. Al contrario di ciò che si pensa comunemente, in quegli orari, anche sotto l’ombrellone, dove passa il 70 % della radiazione ultravioletta, si corre il rischio di ustionarsi. Altro mito da sfatare è che in montagna non serve proteggersi: anche se non si è in costume è bene spalmarsi di crema sulle parti del corpo scoperte e munirsi di copricapo. Più si è in alto e più la vicinanza al sole è nociva. Se poi si è senza capelli, l’ideale sarebbe mettersi la crema solare in testa tutto l’anno».Qual è la protezione giusta per i nostri figli? «Nella prima settimana di esposizione al sole è bene prediligere una protezione solare 50+. Tale consiglio vale per tutti i fototipi, adulti e bambini. Solo gli adulti con una pelle già scura possono permettersi una protezione più bassa, ma mai inferiore a 20/30. Solo così, pur favorendo l’abbronzatura, si possono evitare le scottature e, alla lunga, il pericolo che un neo a rischio si modifichi o l’insorgere di un melanoma».

Come scegliere la crema più adatta e con che frequenza applicarla?

«La protezione andrebbe applicata almeno ogni due ore, anche se resistente all’acqua. Quanto al prodotto da scegliere, è sempre meglio rifornirsi in farmacia e scegliere una crema scientificamente testata, anallergica e con schermi fisici a base di biossido di zinco e titanio. L’effetto “bianchino” sulla pelle è da preferire agli olii, da mettere rigorosamente al bando. Per i bambini, è sempre meglio scegliere le linee di prodotto pensate appositamente per loro e che garantiscono anche il fattore idratazione. Per evitare un’eccessiva secchezza del derma docce frequenti e doposole».

Cosa si rischia evitando tali accorgimenti? «L’esposizione libera al sole, oltre ad essere il più importante fattore di invecchiamento cutaneo, favorisce la comparsa di tumori della cute come i carcinomi, che sono particolarmente frequenti tra persone che hanno passato anni e anni sotto il sole (la cosiddetta memoria del danno della pelle). I fototipi chiari sono più a rischio, ma anche le popolazioni mediterranee, con capelli e pelle scura, non sono immuni e debbono proteggersi».

L’alimentazione può contribuire a proteggere la pelle? «Certo. È necessario bere molto, almeno un litro d’acqua al giorno e assumere cibi a base di carotenoidi. Vi sono poi in commercio integratori solari adatti anche ai bambini che contengono una molecola importantissima che ormai ha soppiantato il betacarotene: il polypodium leucotomos. Questo principio attivo è consigliato per prevenire i tumori e a chi soffre di eritemi, ha il fototipo molto chiaro o una pelle piena di nei. Ha il potere di riparare i tessuti e il dna di chi ha preso troppo sole. La somministrazione va iniziata una decina di giorni prima dell’estate e proseguita per tutto il periodo. Infine, l’idratazione: non basta bere, serve anche idratare la pelle con creme di qualità e assumere ciclicamente vitamina D»

a cura dott.ssa Margherita Bentivogli
dermatologa ANT intervistata da Alessandra Testa
giornalista, direttrice responsabile Girotondo

prendersi cura del bambino in terapia neuropsicomotoria

“Osserva gli occhi di un bambino, la loro freschezza, la loro radiosa vitalità, la loro vivacità. Assomigliano a uno specchio, silenzioso ma penetrante: solo occhi simili possono raggiungere le profondità del mondo ...

occhiali giusti e montature corrette per bambini felici

É molto importante che la montatura scelta piaccia al bambino: fatelo partecipare alla scelta, un bambino che si sente bene e si piace con la sua montatura è un bambino felice e che sicuramente userà in modo permanente ...

i consigli per l’estate della dermatologa ANT: “il sole è un grande amico se la pelle è protetta”!

Le vacanze estive sono il momento più atteso dell’anno e, con il suo carico di vitamina D, il sole può trasformarsi in un grande alleato della nostra salute e di quella dei nostri figli.Meglio allora non sciupare questo ...

estate con occhi sani e felici !

Nella nostra mente estate significa sole, caldo e giornate più lunghe. Durante il periodo estivo le belle giornate ci spingono a stare di più all’aria aperta, a fare più attività fisica, a fare più tardi la sera per ...

un piano didattico personalizzato per chi ha disturbi di apprendimento

Successivamente all’elaborazione della diagnosi di DSA, effettuata dal neuropsichiatra infantile, risulta necessario l’attuazione di un progetto riabilitativo... Questo piano riabilitativo si compie mediante una ...

proteggere i nostri occhi e quelli dei nostri bambini dal sole d’estate e d'inverno

Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom degli occhiali da sole, non più considerati esclusivamente come oggetti per attenuare l’abbagliamento dalla luce solare, ma anche come accessori di moda e di costume. ...

Scopriamo insieme il beneficio sottile del Cris massage...

”Il massaggio è un’arte sottile, non si tratta soltanto di abilità, ma piuttosto d’amore... La tecnica va conosciuta e poi dimenticata perché tutto passa attraverso i sensi, l’energia e lo scambio.” Il CRIS massage non ...

Lenti a contatto: come e quando utilizzarle per un maggiore benessere visivo e psicologico

Come ormai è risaputo, le lenti a contatto sono dispositivi medici che vengono applicati sulla superficie oculare per la correzione di qualsiasi difetto visivo (miopia, ipermetropia, astigmatismo), anche nel caso tali ...

Come ci vedono i nostri amici animali?

L’inestimabile vantaggio di molte specie tra cui i nostri amici cani e gatti, è lo spiccato sviluppo della vista, dell’udito e dell’olfatto, sensi che superano di gran lunga i nostri umani.La vista, inteso come organo ...

Miglioriamo il nostro comfort visivo quotidiano

Lo sapevi che? Anche quando si è rilassati davanti agli schermi, gli occhi non smettono di lavorare. I muscoli oculari sono a riposo solo quando osservano oggetti distanti più di 6 metri. Durante una giornata lavorativa ...

Una storia contagiosa...

Con questa storia cercherò di trasmettere notizie suuna noiosa ma curabile malattia cutanea virale, cherichiede attenzione, pazienza e “care” per i nostrifigli... oltre a intelligenti azioni di igiene preventiva. Perchè ...

Come stanno seduti i nostri bambini a scuola? Una cattiva postura può nascondere un problema visivo

Nella precedente uscita di maggio della rivista GIROTONDO, l’optometrista Eldad Kazaz ci ha spiegato perché i bambini rischiano di diventare miopi all’età di 7/8 anni. Questa volta ci illustra la stretta connessione ...

I bambini possono giocare al sole? Si ma con le dovute precauzioni!

L’esposizione solare nei bambini è assolutamente raccomandata per la produzione della vitamina D (contrasta il rachitismo). Tuttavia esistono numerosi rischi che si corrono con esposizioni solari improprie ed eccessive ...

L'occhio pigro dei bambini: attenzione a non sottovalutarlo!

Avete mai sentito parlare di ambliopia o di occhio pigro? Dovete sapere che il sistema visivo in un bambino si sviluppa gradualmente: egli nasce con un acuità visiva, o visus, molto basso che man mano nella crescita ...

Perché i nostri bambini diventano miopi a 7-8 anni?

Oggi è cambiato il modo di vedere e di usare la vista e la tecnologia incide negativamente su questo cambiamento. Nel corso degli anni le nostre abitudini e le nostre esigenze visive sono cambiate velocemente ...

Babywearing: siamo fatti per stare in braccio

Anche in Italia va sempre piú diffondendosi la pratica del babywearing (letteralmente “indossare i bambini”). Ma perché é cosí importante Portare i propri bambini?  Come mai sempre piú frequentemente i genitori la ...

a quattr'occhi

a cura dei nostri esperti in oculistica e ortottica  vuoi saperne di più?   > approfondisci 

   

 

   Girotondo Kids

    SPAZIO D'ASCOLTO
   
GRATUITO 

               scopri cos'è>
    Spazio Ascolto

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner



    CONSIGLI
    DI LETTURA:

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
1200947
oggi79
ieri841
questa settimana2249
questo mese8845
totale visitatori1200947

A
A

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Segui la nostra trasmissione