Loading color scheme

mani im...pasta laboratorio di cucina al “piùinsieme”

bambini_cibo_03.jpgAl PiùInsieme, progetto educativo del Comune di Bologna, siamo partiti dal proporre laboratori di cucina centrati sul pane, alimento presente in tutte le culture e preparato secondo gli ingredienti e le modalità delle diverse tradizioni.

Negli anni sono stati organizzati numerosi laboratori in cucina rivolti ai bambini e genitori, tra i quali ricordiamo il percorso di educazione alimentare per adulti e bambini in collaborazione con la Provincia di Bologna con la presenza di esperti agronomi e medici. 

Gli adulti sono stati coinvolti nel rapporto tra alimentazione e salute, ai bambini sono stati proposte attività di semplici preparazioni con prodotti dell’orto e piante officinali. Il percorso si è concluso con la visita alla fattoria didattica.

Successivamente abbiamo approfondito gli aspetti della trasformazione del cibo attraverso un laboratorio di animazione rivolto ai bambini dai 2 ai 4 anni (dal latte al formaggio, dal chicco alla farina, dagli ortaggi al minestrone). Ogni laboratorio si è concluso con la preparazione di ricette semplici da gustare insieme. 

Questo progetto è stato l’avvio di proposte laboratoriali di cucina rivolte ai bambini e ai loro genitori che proseguono tutt’oggi, e che rappresentano un modo piacevole e accattivante per approfondire temi pedagogici rilevanti e specifici, con obiettivi rivolti sia ai piccoli che agli adulti.

Per i genitori queste esperienze possono essere uno stimolo per adottare corrette abitudini alimentari e un’occasione di aggregazione e scambio fra famiglie, per i bambini rappresentano un approccio educativo gradevole e divertente. Cucinare insieme ai bambini significa creare una dimensione magica dove le materie prime si trasformano.

Un’ esperienza di accoglienza, inclusione, incontro con tradizioni alimentari diverse, laboratori dove l’attenzione verso il cibo ha permesso di promuovere una sana educazione alimentare.

Trasformare la materia grezza significa:

- sviluppare fiducia in se stessi, perché il bambino si sente “capace di”

- favorire l’autonomia, perché quando cucina il bambino “fa da solo”

- arricchire il vocabolario, scoprendo nuovi termini e definizioni

- incentivare la curiosità

- esplorare i cinque sensi 

- sviluppare la coordinazione mente-braccia e manualità fine 

- approcciare i tempi di attesa, aspettando i tempi di lievitazione e cottura, più che mai necessari per ottenere un risultato in cucina

- introdurre le basi dei concetti logico- matematici, come pesi e quantità

- comprendere le principali norme igieniche, come per esempio lavarsi le mani, mettersi il grembiule, pulire e riordinare

- favorire la capacità di cooperazione fra i bambini

Le proposte laboratoriali si modulano a seconda della situazione e dell’età dei bambini ai quali sono rivolte. Per quanto riguarda i laboratori ad iscrizione per la fascia 4-6 anni i bambini partecipano mettendosi in gioco senza la presenza dei genitori, mentre il coinvolgimento dei genitori diventa occasione di interazione e di esperienza importante per la fascia 0-3. 

Nello spazio bimbi vengono proposte attività di manipolazione e trasformazione degli alimenti che si inseriscono nel calendario della programmazione educativa, circa due volte al mese.

E l’avventura e la sorpresa non finiscono mai...

a cura del gruppo di lavoro “PiùInsieme”
Centro Bambini e Famiglie - Comune di Bologna


Girotondo
 riceve
i Patrocini dei Comuni
per le sue finalità socio/educative
a sostegno della Comunità

Esce a Marzo - Maggio
Settembre - Dicembre

In ogni numero informa 
sul mondo dei bambini
per aiutare i genitori
a comprenderli meglio

Il Comitato Etico Scientifico 
supervisiona tutti gli articoli,
a garanzia della tutela all’infanzia
e di una genitorialità consapevole,
valori a cui Girotondo si riferisce
come Associazione