Facciamo Scuola Insieme

  • Comune di Palestrina
  • Comune di Cave
  • Comune di Ozzano dell'Emilia
  • Comune di Casalecchio di Reno
  • Comune di Zagarolo
  • Comune di San Lazzaro di Savena
  • Comune di Castenaso
  • Comune di San Cesareo
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Bologna Quartiere Porto-Saragozza
  • Comune di Castel San Pietro Romano
  • Comune di Bologna Quartiere Savena
  • Comune di Bologna Quartiere Santo Stefano
  • Comune di Bologna Quartiere San Vitale San Donato
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
1107041
oggi345
ieri515
questa settimana2571
questo mese8857
totale visitatori1107041

le afte del bambino: cosa sono e come curarle?

bambina_denti_07.jpgAll’interno della bocca oltre alla carie, che è la patologia più diffusa nell’uomo, possono presentarsi manifestazioni a carico dei tessuti molli, che costituiscono il rivestimento interno della bocca e che formano la mucosa orale.

Di queste patologie che interessano la mucosa orale, sono molto frequenti la stomatite e le afte. In questo articolo approfondiremo proprio il tema di queste ultime.

Esse si presentano sotto forma di lesioni singole o multiple soprattutto su guance, all’interno del labbro, al di sotto della lingua, invece raramente come bollicine sulla lingua dei bambini.

L’evoluzione clinica avviene in tre fasi: la fase prodromica, la fase pre-ulcerativa e la fase ulcerativa. La prima fase dura in genere 1-2 giorni, è definita prodromica poiché nell’area in cui compariranno le afte non è presente nulla, ma si avverte fastidio simile a bruciore, con formicolio oppure gonfiore. La seconda fase dura in genere 1- 3 giorni, è definita pre-ulcerativa, in quanto si forma un piccolo rilievo che assomiglia ad una bollicina o vescicola, la quale rompendosi rapidamente, in modo spontaneo o in seguito alla masticazione, dà luogo alla vera e propria afta dolorosa nella fase ulcerativa, che può avere una durata dai 7 ai 14 giorni.

Prima dell’ultima fase è possibile notare numerose bolle nella bocca dei bambini, di piccole dimensioni o comunque inferiori al mezzo centimetro. Le afte si manifestano nell’ultima fase come delle ulcere, quindi zone prive di tessuto, dalla forma rotondeggiante con una base a forma di piccolo cratere, circondate da un alone rossastro e ricoperte da uno strato sottile di color bianco-grigiastro.

È possibile distinguere due forme di aftosi: l’aftosi minor e l’aftosi major: la prima è la più diffusa, presenta afte di piccole dimensioni e non lascia cicatrici; la seconda è più rara, presenta afte più grandi con dimensioni maggiori di 0,5 mm, può lasciare cicatrici e causa più dolore.

Le cause di queste manifestazioni nei bambini potrebbero essere dovute a: carenze nutrizionali di ferro, folati, vitamina B12 e zinco; malassorbimento da anemia perniciosa (carenza di vitamina B12) o da gastrite atrofica (infiammazione cronica delle pareti dello stomaco); disturbi gastrointestinali come celiacha e morbo di Crohn; fattori traumatici; stress emotivi; agenti biologici come batteri e virus.

Quando la comparsa delle afte nel bambino è legata ad agenti biologici, oltre alla presenza di bolle in bocca e in gola, questi presentano febbre più o meno elevata.

Molto spesso le afte sono dovute a traumi locali, molto banalmente a morsi accidentali sul labbro che si verificano soprattutto in condizioni di stress, oppure per la presenza di ricostruzioni odontoiatriche debordanti o apparecchi ortodontici che frizionano sui tessuti molli; in tal caso per eliminare le afte basta eliminare o (qualora ciò non fosse possibile) almeno ridurre l’azione traumatica.

Nei casi di carenze nutrizionali sopra citate, è necessario integrare la dieta con cibi ricchi delle sostanze mancanti o assumere integratori che le contengano.

Per le afte correlate ad agenti infettivi è necessario seguire il trattamento indicato dal medico, invece nel caso le afte siano dovute a disturbi gastro-intestinali si deve eseguire una visita specialistica mirata, poiché la comparsa di queste piccole lesioni potrebbe essere la conseguenza di una patologia sistemica.

Per ridurre la sintomatologia causata dalle afte in bocca ai bambini è possibile eseguire sciacqui con acqua e bicarbonato; in alternativa si potrebbero apporre sostanze ad uso locale con azione antinfiammatoria e/o rinfrescante quali: acqua ossigenata, tea tree oil, gel di aloe vera oppure sicuramente risolutivi per la sintomatologia l’uso di farmaci antinfiammatori prescritti dal medico.

a cura dott. Vito Nicola De Marco
medico odontoiatra

i bambini di oggi saranno il mondo di domani...

Questo è un fatto Maggiori sono le cure che prestiamo oggi all’infanzia e maggiori sono le possibilità di un mondo migliore domani. Come possiamo far emergere nel bambino l’essere dell’uomo, con le sue qualità ...

riprendiamoci il diritto di avere un cuore

In questo mondo malato di violenza noi adulti proviamo vergogna nel manifestare le emozioni e cerchiamo di non mostrarle, come se fosse possibile e normale non averne affatto. Siamo convinti che non provare emozioni ...

Nonni, zii e zie lasciano le tracce nell’anima dei nipoti

Alcune persone sono punti cardinali rappresentano i nostri sentimenti e le nostre emozioni nella loro massima intensità. I nonni appartengono a questa categoria, “persone-casa” uniche, intime ed indimenticabili. I ...

Facendo esperienza è più bello imparare!!!

Tutti i genitori si sforzano di dare ogni giorno il meglio ai propri figli. Molti si prendono cura di ogni dettaglio, allacciando loro le scarpe, mettendo in ordine i giocattoli, preparando lo zaino per la scuola, ...

Nel futuro dei nostri bambini, dov’è il rispetto e l’ecosostenibilità?

“Abbiamo inventato una montagna di consumi superflui e li buttiamo… e viviamo comprando e buttando… e quello che stiamo sprecando è tempo di vita, perché quando io compro qualcosa, o lo fai tu – e non lo fai con il ...

Bambini che apprendono con amore? si grazie, per favore!

L’apprendimento è influenzato dalle emozioni e spesso un bambino impara perché ama. L’emozione la fa da regina, ognuno di noi sa quanto sia facile e bello imparare quello che ci fa sentire bene e capaci e quanto sia ...

Insegniamo ai nostri figli a essere felici...

A ognuna di noi madri è successo che incontrando una vecchia amica a passeggio con nostro figlio/a scattasse la fatidica gara a quale dei bimbi presentasse le caratteristiche migliori, quale fosse più bravo negli sport ...

Aiutiamo i nostri figli a trovare se stessi per essere felici

I figli appartengono alla vita. Non sono proprietà dei genitori. Diventano grandi grazie a una madre e un padre, che ne rispondono e che li curano, ma non sono un loro possesso. Sono persone. E come tali devono sempre ...

Giochi moderni e bambini: istruzioni per l’uso senza l’abuso

Il gioco è l’essenza stessa dell’infanzia l’età in cui si “impara la vita”; è un ponte fondamentale tra fantasia e realtà; uno strumento fondamentale di conoscenza di sé, del proprio corpo, degli oggetti e ...

La natura ci cura... prendiamocene cura !!!

LA MAGIA DELLA NASCITA...l’impegno della cura, la soddisfazione di veder crescere una piantina dalle proprie mani… Basterebbe questo per spiegare il perché dell’importanza di coltivare un orto insieme ai bambini, ma le ...

Come scegliere l'asilo giusto e le attività sportive più adatte?

Nel nostro territorio ci sono tantissimi asili a fronte di una popolazione locale di bambini di età prescolare forse non così numerosa... tutta questa concorrenza si traduce in un vantaggio per noi famiglie che possiamo ...

Regaliamo ai nostri figli un’estate di qualità ed emozioni

Quando finisce la scuola e arriva l'estate, per i bambini è ora di tuffarsi nel gioco assoluto e nel divertimento spensierato. Oddio finisce la scuola… Per i genitori è tempo di rimettere in moto la macchina ...

Una corretta alimentazione passa anche attraverso il biologico? Pro e contro

L’agricoltura biologica è quel tipo di agricoltura che utilizza concimi organici anziché fertilizzanti chimici, come si faceva una volta, e può ritenersi una valida alternativa ai sistemi di produzione intensiva, ...

Il regalo migliore per Natale? Il tuo tempo prezioso! I figli crescono troppo in fretta...

Prendiamo spunto da questa frase per riflettere sul significato dei regali ai giorni nostri. Ai tempi dei nostri nonni, i bambini aspettavano tutto l'anno il Natale per ricevere "IL" regalo. Era uno, e si faceva bastare ...

bullismo e cyberbullismo: gli insegnanti vedano, i genitori parlino, i compagni soccorrano!

Cos'è il bullismo? Si parla di “Bullismo” quando una singola persona o un gruppo di persone vengono più volte offese attraverso parole, forza, contatto fisico, gesti o smorfie da parte di uno o più individui. Nell’atto ...

Dossier

a cura della Redazione  in collaborazione con i propri esperti dell'infanzia 

   

 

   Girotondo Kids

    LO SPAZIO
    D'ASCOLTO
 GRATUITO 

               scopri cos'è>
    Spazio Ascolto

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner


    I LIBRI LETTI PER VOI
    CHE CONSIGLIAMO:

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Segui la nostra trasmissione