Facciamo Scuola Insieme

  • Comune di Bologna Quartiere Santo Stefano
  • Comune di Casalecchio di Reno
  • Comune di Palestrina
  • Comune di San Cesareo
  • Comune di San Lazzaro di Savena
  • Comune di Palestrina
  • Comune di Ozzano dell'Emilia
  • Comune di Bologna Quartiere Porto-Saragozza
  • Comune di Castel San Pietro Romano
  • Comune di Castenaso
  • Comune di Bologna Quartiere Savena
  • Comune di Zagarolo
  • Comune di Cave
  • Comune di Bologna Quartiere San Vitale San Donato
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
1071423
oggi543
ieri1081
questa settimana6832
questo mese23804
totale visitatori1071423

Come preparare al Capodanno i nostri amati amici a quattro zampe?

fuochi_artificiali.jpgArrivano passo dopo passo le vacanze di Natale e con queste i festeggiamenti di fine anno.

Magari sotto il nostro albero abbiamo ricevuto un bel cucciolo di cane e non conosciamo ancora il suo carattere, ma di certo non vogliamo farlo crescere con la paura dei ‘botti’ di Capodanno. Un cucciolo regalato a Natale solitamente ha tra le otto e le dieci settimane e si trova quindi nel cosiddetto periodo “dell’impronta alla paura”. Durante questa fase dello sviluppo è molto facile creargli delle fobie, ad esempio nei confronti dei rumori forti, se non si seguono alcune accortezze.

Infatti ci sono alcuni accorgimenti utili per far crescere un cucciolo senza paure o di rendere tranquillo un soggetto che già soffre di tale stress.

Non lasciate un cucciolo con un cane fobico perché potrebbe trasmettergli questo stato d’ansia; lasciatelo a digiuno 12h prima della mezzanotte di capodanno; tutti i cani anche quelli abituati a stare fuori dovrebbero essere tenuti dentro casa per evitare che fuggano presi dal terrore; in casa sarebbe meglio tenerlo dentro un trasportino sia per limitare i danni alla casa che per creargli una sorta di tana dove stare tranquillo.

Se invece non è abituato a stare nel trasportino metterlo in una stanza, magari quella che frequenta di più, chiudere porte e finestre e rimuovere tutto ciò che può rompere preso dall’agitazione; se qualcuno rimane a casa, cercare di non rinforzare lo stato d’ansia con eccessive coccole ma cercare di avere un atteggiamento normale e neutro; accendere la televisione a volume alto evitando canali dove si festeggia il Capodanno ma preferendo CD con un film per famiglie; lasciate la luce accesa cosicché i riflessi dei fuochi d’artificio non lo mettano a disagio.

Esistono dei metodi per preparare il nostro amico a quattro zampe al capodanno:

Desensibilizzazione progressiva: si basa sul far sentire al cane dei rumori registrati inizialmente a volume molto basso e poi, molto gradualmente, a volume sempre più forte, fino ad arrivare a quello reale o quasi. Il segreto sta nell’abbinare sempre al rumore qualcosa di positivo e gratificante per il cane mantenendo noi un atteggiamento tranquillo e non di allarme. Possiamo far sentire il rumore e poi dargli la pappa; oppure fargli sentire il rumore e subito dopo giocare con lui.

Diffusore di feromoni appaganti: solitamente sotto forma di diffusore ma esiste anche come spray o come collare. E’ a base di feromoni appaganti, quelli secreti dalla cagna nel corso dell’allattamento, che hanno la funzione di rassicurare e rasserenare la cucciolata. Il loro effetto non è immediato va acceso (o spruzzato, o fatto indossare nel caso del collare) almeno una settimana prima di Capodanno, meglio ancora se dieci giorni prima.

Bendaggi T-Touch e gilet antistress: è un lavoro metodico e piuttosto lungo, però molte persone ne hanno trovato i benefici. In particolare funzionano i bendaggi, che hanno un effetto rilassante e riequilibrante dello stato emozionale del cane. Più o meno lo stesso criterio sta alla base del “gilet antistress”, la cosiddetta “Thundershirt”. Il principio è quello secondo cui la pressione sarebbe in grado di alleviare gli stati d’ansia (in effetti si utilizzano camicie e gilet che premono su punti particolari per aiutare la concentrazione e indurre il rilassamento nei bambini con problemi comportamentali: la pressione è utilizzata anche per alleviare l’ansia nelle persone affette da autismo).

D – Farmaci: è fondamentale, però, ricordare che vanno utilizzati esclusivamente su indicazione del veterinario.

a cura dott. ssa Licia Scacco
medico veterinario

i bambini di oggi saranno il mondo di domani...

Questo è un fatto Maggiori sono le cure che prestiamo oggi all’infanzia e maggiori sono le possibilità di un mondo migliore domani. Come possiamo far emergere nel bambino l’essere dell’uomo, con le sue qualità ...

riprendiamoci il diritto di avere un cuore

In questo mondo malato di violenza noi adulti proviamo vergogna nel manifestare le emozioni e cerchiamo di non mostrarle, come se fosse possibile e normale non averne affatto. Siamo convinti che non provare emozioni ...

Nonni, zii e zie lasciano le tracce nell’anima dei nipoti

Alcune persone sono punti cardinali rappresentano i nostri sentimenti e le nostre emozioni nella loro massima intensità. I nonni appartengono a questa categoria, “persone-casa” uniche, intime ed indimenticabili. I ...

Facendo esperienza è più bello imparare!!!

Tutti i genitori si sforzano di dare ogni giorno il meglio ai propri figli. Molti si prendono cura di ogni dettaglio, allacciando loro le scarpe, mettendo in ordine i giocattoli, preparando lo zaino per la scuola, ...

Nel futuro dei nostri bambini, dov’è il rispetto e l’ecosostenibilità?

“Abbiamo inventato una montagna di consumi superflui e li buttiamo… e viviamo comprando e buttando… e quello che stiamo sprecando è tempo di vita, perché quando io compro qualcosa, o lo fai tu – e non lo fai con il ...

Bambini che apprendono con amore? si grazie, per favore!

L’apprendimento è influenzato dalle emozioni e spesso un bambino impara perché ama. L’emozione la fa da regina, ognuno di noi sa quanto sia facile e bello imparare quello che ci fa sentire bene e capaci e quanto sia ...

Insegniamo ai nostri figli a essere felici...

A ognuna di noi madri è successo che incontrando una vecchia amica a passeggio con nostro figlio/a scattasse la fatidica gara a quale dei bimbi presentasse le caratteristiche migliori, quale fosse più bravo negli sport ...

Aiutiamo i nostri figli a trovare se stessi per essere felici

I figli appartengono alla vita. Non sono proprietà dei genitori. Diventano grandi grazie a una madre e un padre, che ne rispondono e che li curano, ma non sono un loro possesso. Sono persone. E come tali devono sempre ...

Giochi moderni e bambini: istruzioni per l’uso senza l’abuso

Il gioco è l’essenza stessa dell’infanzia l’età in cui si “impara la vita”; è un ponte fondamentale tra fantasia e realtà; uno strumento fondamentale di conoscenza di sé, del proprio corpo, degli oggetti e ...

La natura ci cura... prendiamocene cura !!!

LA MAGIA DELLA NASCITA...l’impegno della cura, la soddisfazione di veder crescere una piantina dalle proprie mani… Basterebbe questo per spiegare il perché dell’importanza di coltivare un orto insieme ai bambini, ma le ...

Come scegliere l'asilo giusto e le attività sportive più adatte?

Nel nostro territorio ci sono tantissimi asili a fronte di una popolazione locale di bambini di età prescolare forse non così numerosa... tutta questa concorrenza si traduce in un vantaggio per noi famiglie che possiamo ...

Regaliamo ai nostri figli un’estate di qualità ed emozioni

Quando finisce la scuola e arriva l'estate, per i bambini è ora di tuffarsi nel gioco assoluto e nel divertimento spensierato. Oddio finisce la scuola… Per i genitori è tempo di rimettere in moto la macchina ...

Una corretta alimentazione passa anche attraverso il biologico? Pro e contro

L’agricoltura biologica è quel tipo di agricoltura che utilizza concimi organici anziché fertilizzanti chimici, come si faceva una volta, e può ritenersi una valida alternativa ai sistemi di produzione intensiva, ...

Il regalo migliore per Natale? Il tuo tempo prezioso! I figli crescono troppo in fretta...

Prendiamo spunto da questa frase per riflettere sul significato dei regali ai giorni nostri. Ai tempi dei nostri nonni, i bambini aspettavano tutto l'anno il Natale per ricevere "IL" regalo. Era uno, e si faceva bastare ...

bullismo e cyberbullismo: gli insegnanti vedano, i genitori parlino, i compagni soccorrano!

Cos'è il bullismo? Si parla di “Bullismo” quando una singola persona o un gruppo di persone vengono più volte offese attraverso parole, forza, contatto fisico, gesti o smorfie da parte di uno o più individui. Nell’atto ...

Dossier

a cura della Redazione  in collaborazione con i propri esperti dell'infanzia 

   

 

   Girotondo Kids

    LO SPAZIO
    D'ASCOLTO
 GRATUITO 

               scopri cos'è>
    Spazio Ascolto

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner


    I LIBRI LETTI PER VOI
    CHE CONSIGLIAMO:

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

spazio fra banner

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Segui la nostra trasmissione